La BREXIT vista da Napoli

L’ ESPERIENZA MEDITERRANEA AL SERVIZIO DEI NUOVI SCENARI

Lunedì 18 luglio 2016 – ore 17:00
Sala del Capitolo – Complesso Monumentale di San Giovanni Maggiore – Napoli


Locandina_web2A cosa la nazione britannica ha detto “no” il 23 giugno? E a cosa, il 5 luglio 2015, aveva detto “no” la gente della Grecia?
Le persone comuni accettano la Burocrazia oppure coltivano un insopprimibile bisogno di Democrazia?
Potrebbe il “no” dei britannici e dei greci essere diretto non all’Europa (una realtà storico-geografica certamente non ripudiabile) ma a quello specifico tipo di cultura che ispira l’organizzazione amministrativa denominata “Unione Europea”?
Secondo lo schema burocratico i “no” all’autorità sono delitti e meritano esclusivamente sanzioni: e se fosse proprio lo schema burocratico, nel suo essere strutturalmente e deliberatamente separato dal sentire sociale, la fonte dell’ampia insofferenza delle nazioni e delle persone comuni?

All’indomani del “salto” Brexit, i filoellenici d’Italia ritengono che sia utile, a Nea Polis e in prospettiva Nea Polis (nuova città, nuova politica), guardare fuori dal modello burocratico ed aprirsi ad altri orizzonti e ad altre esperienze.
Si propone di leggere il“no” frontale della BREXIT come BUREXIT (uscita dal modello burocratico), da associarsi cioè ai tanti, silenziosi “no” che tante persone intimamente pronunciano nella loro quotidiana relazione di conflitto con le imposizioni dello schema burocratico.
L’esperienza culturale mediterranea e l’esperienza del Mezzogiorno d’Italia, possono forse costituire, si ritiene, quel leggero e gradevole vento di mare chiamato a spazzare via il cupo grigiore delle nubi burocratiche e della tecnofinanza.


L’incontro, promosso dal Comune di Napoli, Comunità Ellenica di Napoli e Campania e Società Filellenica Italiana, in collaborazione con l’associazione culturale I Sedili di Napoli, avrà luogo lunedì 18 luglio, dalle ore 17:00, presso la Sala del Capitolo del Convento Monumentale di San Domenico Maggiore.

Conversano sui nuovi scenari
LUIGI DE MAGISTRIS Sindaco di Napoli
MARCO GALDI Presidente Società Filellenica Italiana
PAUL KYPRIANOU Presidente Comunità Ellenica di Napoli e Campania

Introduce e coordina
DARIO CICCARELLI già membro della Rappresentanza Italiana Permanente presso le Organizzazioni Internazionali di Ginevra.

Intervengono
PIETRO CASERTA Associazione Nazionale Funzionari di Polizia
ROBERTO BAFUNDI Presidente Regionale Inps Abruzzo
PAOLO DE IOANNA Presidente O.I.V. Ministero dell’Economia e delle Finanze
FRANCESCA DEL GROSSO Master in Pratica Manageriale dell’Università di Napoli Federico II
MARIA PARADISO Docente di Geopolitica e Geografia Economica nell’Università del Sannio
NICOLA LETTIERI Ricercatore  ISFOL

Concludono
NINO DANIELE Assessore alla Cultura del Comune di Napoli
JANNIS KORINTHIOS già Presidente della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia

Proiezione del cortometraggio MURA prodotto dalla Comunità Ellenica di Napoli e Campania

Interverrà STEFANIA DE FRANCESCO accompagnata alla fisarmonica dal Maestro MIMMO MATANIA