“Orizzonte II”

L’opera di Kostas Varotsos all’Università di Salerno

Si è celebrata, lunedì 22 Febbraio 2016, all’ Università degli Studi di Salerno, l’ inaugurazione dell’ opera “Orizzonte Due” dell’ artista greco Kostas Varotsos. L’ opera, un’ installazione di acciaio e vetro – acqua, lunga 34 metri e alta 10, inserita nel progetto nazionale “L’albero della cuccagna. Nutrimenti dell’ arte” curato da Achille Bonito Oliva, è posizionata come struttura permanente in corrispondenza del varco principale del campus dell’ateneo di Fisciano.

Video di presentazione dell’opera di Kostas Varotsos

All’ evento, salutato dal Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti, dal critico d’arte Bonito Oliva e dal Sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo on. Antimo Cesaro oltre che dall’artista stesso, molte e significative le presenze dell’ambiente accademico, politico e culturale della città.
Da parte greca, invece, erano presenti: il Magnifico Rettore Periclis Mitkas dell’ Università Aristotele di Salonicco, il più grande ateneo del paese; una delegazione ellenica composta da Andreas Andreou, Segretario della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia e da Kostas Michos, esponente della Comunità di Napoli; Marco Galdi Presidente della Società Filellenica Italiana.

Fotoreportage dalla cerimonia d’inaugurazione

Durante l’incontro con il Rettore Mitkas, la delegazione ellenica appoggiata da Marco Galdi, ha proposto la realizzazione, in collaborazione con le due Università, di una manifestazione da tenersi all’interno delle celebrazioni internazionali dedicate all’ Anno di Aristotele proclamato dall’ UNESCO per il 2016.
L’ antica città greca di Velia-Elea è stata suggerita come la sede più idonea del nostro territorio. Il Rettore greco affascinato dall’idea ha coinvolto immediatamente il suo collega Tommasetti che ha colto positivamente l’invito, decidendosi di procedere tutti insieme nelle prossime fasi operative.
Il Rettore di Salonicco ha espresso inoltre congratulazioni e ammirazione per la proposta della proclamazione da parte dell’ Onu della Giornata Mondiale per la Lingua e Cultura Greca scaturita dalla Federazione Ellenica su ideazione del suo ex presidente Jannis Korinthios.